Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.
Crediti ECM 2020: già acquisiti per medici, infermieri e farmacisti impegnati nell'emergenza COVID

Il 6 Giugno, con l’approvazione definitiva del Decreto Scuola, è stato approvato anche quanto previsto dall’art. 6.

Pertanto, i 50 crediti ECM da acquisire, per l'anno 2020, da medici, odontoiatri, infermieri e farmacisti in qualità di dipendenti delle aziende ospedaliere, delle università, delle unità sanitarie locali e delle strutture sanitarie private accreditate o come liberi professionisti, attraverso l'attività di formazione continua in medicina (ECM), si intendono già maturati da coloro che, in occasione dell'emergenza da Covid-19, abbiano continuato a svolgere la propria attività professionale. 

Consulta il testo integrale: https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-06-06&atto.codiceRedazionale=20A03081&elenco30giorni=false

L'Assemblea della Camera ha contestualmente approvato anche un ordine del giorno, collegato al Decreto Scuola, che punta ad estendere l'acquisizione dei crediti ECM per il 2020 a tutti gli operatori sanitari impegnati nella lotta al Covid-19, ossia a far sì che i 50 crediti ECM da acquisire per l'anno 2020, si intendano già maturati per tutti gli operatori sanitari che hanno continuato a svolgere la propria professione in questi mesi di emergenza Covid-19, e non solo per medici, odontoiatri, infermieri e farmacisti come invece previsto dal testo del decreto.

Ufficio Stampa AIPO-ITS